Come eliminare l’aria dai termosifoni

termosifoniPrima di procedere all’accensione dei termosifoni è bene una volta all’anno in autunno periodo propizio, appurare che non vi sia aria in essi cosi da poter funzionare il meglio possibile durante il freddo inverno.

Ma… come eliminare l’aria dai termosifoni

L’operazione è semplice, aprite il rubinetto o valvolina posta a lato del calorifero che può essere in ghisa, in acciaio, in lega o in alluminio nei più moderni.

Se l’acqua che esce ha flusso è scarso, a spruzzi o intermitterza vuol dire che nel tubo vi è aria in eccesso, ed il vostro radiatore non scalderà in maniera omogenea anzi nella parte superiore sarà freddo con rumori anche di acqua che gorgoglia.

Procedete a questa operazione con la caldaia spenta ed aprite il rubinetto dell’acqua che si trova nella parte bassa della caldaia, quindi assicuratevi che il manometro si stabilizzi e che si fermi tra 2,5 bar non di più.

Ora si potrà spurgare il termosifone e ricordatevi di iniziare dal termosifone il più lontano dalla caldaia, aprite la valvola e fate uscire l’aria fino a quando lo spruzzo sarà continuo, mettete sotto una bottiglia o contenitore per raccoglierla.

Quando avrete finito l’operazione su tutti i termosifoni richiudete il rubinetto della caldaia e ristabilite la pressione a 1 bar.
Infine accendete la caldaia e controllate che tutti i radiatori scaldino in maniera uniforme, soprattutto nella parte alta.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *